Articolo 187 Prontuario CDS - SemaforoVerde

Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli Prontuario CDS
PRONTUARIO CODICE DELLA STRADA AGGIORNATO E GRATUITO
Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285
D.Lgs. n. 285/1992

TITOLO V - NORME DI COMPORTAMENTO

Articolo 187
Guida in stato di alterazione psico fisica per uso di sostanze stupefacenti

Articolo 187, comma 1
Articolo 187, comma 1
Circolava alla guida del veicolo in condizioni di alterazione fisica e psichica correlata con l’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Sanzioni accessorie
- Informativa all'A.G.
- Sospensione della patente o CIG da sei mesi a un anno (doppia se trasgressore non proprietario del veicolo)
- Confisca del veicolo
Note operative
* Competenza del Tribunale
* Ammenda da euro 1.500 a 6.000 e arresto da sei mesi ad un anno. Aumentata da un terzo a metà per i reati commessi dalle 22 alle 7.
* Informativa all'A.G. con elezione di domicilio e indicazione della norma di comportamento violata.
* Ritiro della patente o CIG.
* Il soggetto deve essere informato della falcoltà di farsi assistere da un difensore, senza il diritto di preavviso, pena nullità. Non necessaria in casi di pre-test. La nomina del difensore deve essere effettuata solo se entrambe le prove sono positive.
* Veicoli:
Se trasgressore non è il proprietario: affidare il veicolo a terzi oppure trasgressore deve chiedere carro ACI a sue spese. Altrimenti chiedere intervento ACI tramite c.o. a carico del proprietario.
Se trasgressore è anche il proprietario: si applica confisca ai sensi dell'art. 213 cds. Affidare il veicolo (e ne accetta la cusotidia) o in caso di rifiuti procedere con contestazione art. 214 comma 1 e richiedere il custode-acquirente.
* Procedere al ritiro della carta di circolazione, o contestare art 180 cds.
* Contestabile anche al conducente di velocipede, senza procedere al ritiro del titolo di guida.

Sanzione pecuniaria (euro)
ore diurne: PMR con consentito
ore notturne: PMR con consentito
riduzione 30% entro 5 giorni ore diurne: non consentita
riduzione 30% entro 5 giorni ore notturne: non consentita
Decurtazione punti patente di guida e/o titolo abilitativo (C.Q.C., etc.)
20 Punti (conducente neo patentato con patente conseguita da meno di 3 anni)
10 Punti (conducente esperto con patente conseguita da più di 3 anni)



Articolo 187, comma 1
Articolo 187, comma 1-bis
Circolava alla guida del veicolo in condizioni di alterazione fisica e psichica correlata con l’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope a causa delle quali provocava un *** SINISTRO STRADALE ***.

 
Sanzioni accessorie
- Informativa all'A.G.
- Revoca della patente di guida
- Confisca del veicolo
Note operative
* Competenza del Tribunale
* Ammenda da euro 3.000 a 12.000 e arresto da un anno a due anni. Aumentata da un terzo a metà per i reati commessi dalle 22 alle 7.
* Informativa all'A.G. con elezione di domicilio e indicazione della norma di comportamento violata.
* Indicare sintesi della dinamica del sinistro.
* Procedura per incidente stradale:
* Veicoli:
Se trasgressore non è il proprietario: affidare il veicolo a terzi oppure trasgressore deve chiedere carro ACI a sue spese. Altrimenti chiedere intervento ACI tramite c.o. a carico del proprietario.
Se trasgressore è anche il proprietario: si applica confisca ai sensi dell'art. 213 cds. Affidare il veicolo (e ne accetta la cusotidia) o in caso di rifiuti richiedere il custode-acquirente.
* Procedere al ritiro della carta di circolazione, o contestare art 180 cds.
* Contestabile anche al conducente di velocipede, senza procedere al ritiro del titolo di guida.

Sanzione pecuniaria (euro)
ore diurne: PMR con consentito
ore notturne: PMR con consentito
riduzione 30% entro 5 giorni ore diurne: non consentita
riduzione 30% entro 5 giorni ore notturne: non consentita
Decurtazione punti patente di guida e/o titolo abilitativo (C.Q.C., etc.)
20 Punti
(conducente neo patentato con patente conseguita da meno di 3 anni)
10 Punti (conducente esperto con patente conseguita da più di 3 anni)



Articolo 187, comma 8
Articolo 187, comma 8
Conducente di veicolo che si rifiuta di sottoporsi all’accertamento di cui ai commi 2, 3 e 4. Anche se coinvolto in sinistro stradale.

 
Sanzioni accessorie
- Annotazione di P.G.
- Vedi note operative
- Sospensione della patente o CIG da sei mesi a due anni
- Ritiro della patente di guida o CIG se recidivo nel biennio
Note operative
* Competenza del Tribunale
* Ammenda da euro 1.500 a 6.000 e arresto da sei mesi ad un anno. Aumentata da un terzo a metà per i reati commessi dalle 22 alle 7.
* Informativa all'A.G. con elezione di domicilio e indicazione della norma di comportamento violata.
* Veicoli:
Se trasgressore non è il proprietario: affidare il veicolo a terzi oppure trasgressore deve chiedere carro ACI a sue spese. Altrimenti chiedere intervento ACI tramite c.o. a carico del proprietario.
Se trasgressore è anche il proprietario: si applica confisca ai sensi dell'art. 213 cds. Affidare il veicolo (e ne accetta la cusotidia) o in caso di rifiuti richiedere il custode-acquirente.
* Procedere al ritiro della carta di circolazione, o contestare art 180 cds.
* Contestabile anche al conducente di velocipede, senza procedere al ritiro del titolo di guida.

Sanzione pecuniaria (euro)
ore diurne: PMR con consentito
ore notturne: PMR con consentito
riduzione 30% entro 5 giorni ore diurne: non consentita
riduzione 30% entro 5 giorni ore notturne: non consentita
Decurtazione punti patente di guida e/o titolo abilitativo (C.Q.C., etc.)
20 Punti
(conducente neo patentato con patente conseguita da meno di 3 anni)
10 Punti (conducente esperto con patente conseguita da più di 3 anni)


Sezione curata da: Salvatore Palumbo e Claudio Molteni.
DISCLAMER: Il testo sopra indicato è frutto di una libera opinione dei curatori della norma a cui fa espresso riferimento.
 Vietata la riproduzione, anche parziale, del presente contenuto senza la preventiva autorizzazione degli amministratori del portale.
Torna ai contenuti | Torna al menu