Articolo 11 Codice della Strada - SemaforoVerde

Vai ai contenuti

Menu principale:

Titolo I Codice della Strada - Disposizioni generali
CODICE DELLA STRADA AGGIORNATO
Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285
D.Lgs. n. 285/1992

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI

Articolo 11
Servizi di polizia stradale

(Art. 21 del regolamento di esecuzione e di attuazione del C.d.S.)


1. . Costituiscono servizi di polizia stradale:
  a) la prevenzione e l'accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale;
  b) la rilevazione degli incidenti stradali;
  c) la predisposizione e l'esecuzione dei servizi diretti a regolare il traffico;
  d) la scorta per la sicurezza della circolazione;
  e) la tutela e il controllo sull'uso della strada.
2. Gli organi di polizia stradale concorrono, altresì, alle operazioni di soccorso automobilistico e stradale in genere. Possono, inoltre, collaborare all'effettuazione di rilevazioni per studi sul traffico.
3. Ai servizi di polizia stradale provvede il Ministero dell'interno, salve le attribuzioni dei comuni per quanto concerne i centri abitati. Al Ministero dell'interno compete, altresì, il coordinamento dei servizi di polizia stradale da chiunque espletati.
4. Gli interessati possono chiedere agli organi di polizia di cui all'art. 12 le informazioni acquisite relativamente alle modalità dell'incidente, alla residenza ed al domicilio delle parti, alla copertura assicurativa dei veicoli e ai dati di individuazione di questi ultimi.

NOTE
Vedi Circolare Prot. 743 del 14 febbraio 2013 (Disciplina relativa all'organizzazione dell'orario di lavoro di cui al decreto legislativo 8 aprile 2003, n. 66 - Attività connesse alla tutela della sicurezza della circolazione stradale).



Sezione curata da: Salvatore Palumbo e Claudio Molteni.
DISCLAMER: Il testo della presente norma non riveste carattere di ufficialità e non sostituisce in alcun modo quello pubblicato in G.U.  che ne costituisce la pubblicazione ufficiale.
Vietata la riproduzione, anche parziale, del presente contenuto senza la preventiva autorizzazione degli amministratori del portale.

Torna ai contenuti | Torna al menu