Area C dal 16.10.2017 - SemaforoVerde

Vai ai contenuti

Menu principale:

Area Milano > Area C
AREA C

ZONA A TRAFFICO LIMITATA "CERCHIA DEI BASTIONI"



a cura di
Salvatore Palumbo e Claudio Molteni

Indice degli argomenti trattati in questa sezione:
  1. Che cos'è l'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?
  2. Quali sono i giorni e gli orari in cui è attiva l'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?
  3. Quali veicoli non possono accedere nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?
 3.1 Deroghe
  4. Quali sono i veicoli che possono accedere, a pagamento, nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?
4.1 Quali sono i veicoli che possono accedere, gratis, nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?
  5. Quanto costa accedere nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?
 
6. Entro quanto tempo dall'ingresso con l'autovettura in Area C o Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni" bisogna attivare il titolo di ingresso?
  7. Quali sono le modalità previste per il pagamento relativo all'ingresso con l'autovettura in Area C o Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?
 

1. Che cos'è l'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?

"Area C" è il nuovo provvedimento anti-smog basato sul principio della congestion charge che regola il sistema d'ingresso tramite il pagamento di apposito pedaggio per le auto che intendano accedere nel centro di Milano, conosciuta anche Zona a Traffico Limitato (Z.T.L.) interna alla Cerchia dei Bastioni.
Area C nasce anche per rispettare la volontà espressa dai cittadini milanesi durante il referendum del 12-13 giugno 2011. Il testo del quesito numero 1, approvato dal 79,1% dei votanti, chiedeva: "un piano di interventi per potenziare il trasporto pubblico e la mobilità pulita alternativa all’auto, attraverso l’estensione a tutti gli autoveicoli (esclusi quelli ad emissione zero) e l’allargamento progressivo fino alla cerchia filoviaria del sistema di accesso a pagamento, con l’obiettivo di dimezzare il traffico e le emissioni inquinanti".
Dal 16 gennaio 2012, l'Area C ha sostituito il precedente sistema di ingresso in centro città di Milano denominato Ecopass.
L’Area C corrisponde al perimetro della ZTL Cerchia dei Bastioni ed è delimitata da 43 varchi muniti di telecamere, di cui 7 ad uso esclusivo del trasporto pubblico.
Per entrare in Area C è necessario attivare un titolo d’ingresso e gli accessi effettuati nella Ztl Cerchia dei Bastioni devono essere regolarizzati il giorno stesso dell'ingresso, entro la mezzanotte del giorno successivo, oppure attraverso il pagamento differito entro il settimo giorno successivo all'ingresso, mediante l'attivazione di un titolo di ingresso da euro 30,00.
Le telecamere rilevano il passaggio del veicolo, solo in ingresso, e trasmettono il dato a un elaboratore in grado di riconoscere il mezzo di trasporto e la tariffa Area C collegata. Fa eccezione la via Castelfidardo, nel tratto tra piazza Principessa Clotilde e l'ingresso al posto di pronto soccorso dell'ospedale Fatebenefratelli ed Oftalmico, ove è installato un varco in uscita (in corso di Porta Nuova all'itersezione con piazza Principessa Clotilde) il quale, nei giorni feriali da lunedì a mercoledì ed il venerdì - dalle ore 7:30 alle ore 19:30 - ed il giovedì - dalle ore 7:30 alle ore 18:00 -, registra l'uscita del veicolo proveniente dal posto di pronto soccorso dell'ospedale Fatebenefratelli ed Oftalmico ed automaticamente cancella il precedente passaggio in entrata.
A tale proposito, però, alcuni utenti hanno lamentato un cattivo funzionamento del sistema.



Piantina dei varchi dell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata Cerchia dei Bastioni

VARCHI DI ACCESSO
Varchi utilizzabili da tutti i veicoli autorizzati:
corso di Porta Romana;
corso di Porta Vittoria (solo carreggiata laterale);
corso Garibaldi; corso Genova;
corso Monforte;
corso Venezia;
piazza Sant'Agostino;
via Aurispa;
via Ausonio;
via Bandello;
via Baretti;
via Bazzoni;
via Besana;
via Bianca di Savoia;
via Boccaccio;
via Castelfidardo;
via Curtatone;
via di Porta Tenaglia;
via Legnano;
via Madre Cabrini;
via Mascagni;
via Mascheroni;
via Melegnano;
via Milazzo;
via Monti;
via Moscova;
via Panzeri;
via Ronzoni;
via Rossini;
via San Vittore;
via Servio Tullio;
via Turati;
via Venti Settembre;
via Vitali;
via Volta;
viale Milton.
Varchi utilizzabili unicamente dai mezzi di trasporto pubblico:
corso di Porta Ticinese;
corso di Porta Vigentina;
corso di Porta Vittoria (solo carreggiata centrale);
corso Italia;
corso Magenta;
via degli Olivetani;
via Lamarmora.

2. Quali sono i giorni e gli orari in cui è attiva l'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?

La congestion charge Area C, conosciuta anche Zona a Traffico Limitato (Z.T.L.) interna alla Cerchia dei Bastioni, è attiva in tutti i giorni feriali e negli orari appresso indicati:
- lunedì dalle ore 7:30 alle ore 19:30
- martedì dalle ore 7:30 alle ore 19:30
- mercoledì dalle ore 7:30 alle ore 19:30
- giovedì dalle ore 7:30 alle ore 18:00
- venerdì dalle ore 7:30 alle ore 19:30

3. Quali veicoli non possono accedere nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?

Non possono accedere in Area C le autovetture alimentate:
- a benzina: "euro 0" eccetto quelli derogati;
- a diesel: "Euro 0", "Euro 1", "Euro 2", "Euro 3" eccetto quelli derogati; "Euro 4" - senza FAP eccetto derogati dal 16.10.2017
- veicoli con lunghezza superiore ai 7,5 metri.

3.1 Deroghe

- Veicoli o complessi di veicoli superiori a 7,5 metri (non rientranti nel punto 3):
  • veicoli operativi di Enti, Società, Aziende esercenti pubblico servizio in materia di gas, energia lettrica e terminca, acqua, illuminazione, trasporti, telecomunicazioni, igiene ambientale e raccolta rifiuti;
  • veicoli che devono accedere in cantieri siti all'interno della ZTL Cerchia dei Bastioni - Area C;
  • veicoli adibiti a trasporto valori;
  • veicoli adibiti al rifornimento di combustibili per riscaldamento nonché allo spurgo dei pozzi;
  • veicoli adibiti ai servizi postali;
  • autoveicoli ad uso speciale con carrozzeria attrezzata per soccorso stradale;
  • veicoli adibiti al trasporto persone, i quali possono accedere e transitare senza previa comunicazione della targa;
  • veicoli che per particolari e motivate esigenze degli operatori saranno autorizzati con specifici permessi;

- Veicoli:
  • Veicoli destinati al trasporto cose (Euro IV Diesel) classificabili come "diesel pesanti", cioè alimentati a gasolio e dotati di motori ad accensione spontanea, omologati ai sensi della direttiva 88/77/CEE e successive modificazioni ed integrazioni, ovvero degli equivalenti regolamenti UN-ECE sino al 30.09.2018
  • Veicoli destinati all'autonoleggio da rimessa con conducente - NCC - superiori a nove (9) posti (Euro IV Diesel), classificabili come "diesel pesanti", cioè alimentati a gasolio e dotati di motori ad accensione spontanea, omologati ai sensi della direttiva 88/77/CEE e successive modificazioni ed integrazioni, ovvero degli equivalenti regolamenti UN-ECE sino al 30.09.2018
  • Veicoli alimentati a gasolio EURO 4 di proprietà di soggetti che sono residenti, o equiparati, [*] all'interno della ZTL Area C;
  • veicoli alimentati a gasolio EURO 0,1,2,3 dotati di filtro antiparticolato after-market, che abbiano la classe Euro di adeguamento, riportata sulla carta di circolazione pari almeno ad Euro 4, per i veicoli "diesel leggeri" ed Euro 4 per i veicoli "diesel Pesanti", sino al 30.09.2019;
  • veicoli per trasporto di persone alimentati a gasolio Euro 3 ed Euro 4 di proprietà o in uso esclusivo ai dipendendi di Forze Armate, Forze di Polizia, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Ufficiali Giudiziari che per comprovate ragioni di servizio debbano accedere alla ZTL Area C sino al 30.09.2019
  • veicoli alimentati a gasolio Euro 4 classificati come "diesel leggeri" e Euro 4 classificati "diesel pesanti" dotati di un filtro antiparticolato after market

[*] dimora abituale in un'unità immobiliare ad uso esclusivamente abitativo all'interno della ZTL Area C o che siano proprietari dell'unità immobiliare o titolari di contratto d'uso abitativo regolarmente registrato.

[*] soggetti che pur residenti - o equiparati - in unità immobiliari ubicate all'esterno della ZTL Area C, che hanno pertinenze, box o posti auto per accedere ai quali è necessario superare il confine della ZTL Area C
[*] soggetti appartenenti alle FF.AA e di Polizia che sono domiciliati presso caserme site all'interno della ZTL Area C
[*] soggetti che risiedono esternamente alla ZTL Area C ma che rientrano in un ambito di sosta regolamentata entro il quale insiste la linea di confine della ZTL medesima.
[*] Concessione di 40 ingressi gratuiti a favore dei residenti è riferita all'intero anno solare, con la sola eccezione prevista per i veicoli alimentati a gasolio Euro 4

- Deroga all'orario 08.00 - 10.00 per veicoli trasporto merci:
  • veicoli elettrci;
  • veicoli classificati come furgone isotermico o coibentato, con o senza gruppo refrigerante, riconosciuto idoneo per il trasporto di derrate in regime di temperatura controllata;
  • veicoli adibiti al trasporto di merci alimentari deperibili destinate a esercizi di somministrazione, rivendite o eventi, interi alla ZTL, con inizio attività dopo le ore 09.00;
  • veicoli destinati al trasporto di cose uso terzi;
  • veicoli appartenenti alla categoria "veicoli di servizio" di cui alla deliberazione di giunta comunale n° 588/2013 e s.m.i. in relazione a documentati interventi in emergenza.
  • veicoli utilizzati dai fiorai per l'allestimento di cerimonie ed eventi;
  • veicoli adibiti al trasporto e consegna di bevande presso ristoranti siti all'interno della ZTL Area C che necessitano un approvvigionamento nella prima fascia mattutina;
  • autofunebri;
  • trasporto di farmaci urgenti;

4. Quali sono i veicoli che possono accedere, a pagamento, nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?

Attraverso il pagamento della tariffa standard, pari a 5 euro, possono accedere in Area C:
- le autovetture alimentate:
   1) a benzina "euro 1", "euro 2", "euro 3", "euro 4", "euro 5" ed "euro 6";
   2) a diesel "Euro 5 - Euro 6"
  3) GPL e METANO (anche bifuel e Dualfuel) a pagamento dal 13.02.2017

4.1 Quali sono i veicoli che possono accedere, gratis, nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?

  • motoveicoli, ciclomotori, velocipedi;
  • veicoli che espongono contrassegno disabili, con titolare a bordo, previa registrazione della targa;
  • veicoli per trasporti specifici muniti permanentemente di speciali attrezzature per il trasporto dei disabili motori, così classificati dall'art. 203, lett. H, co.1 del D.P.R. 16.11.1992, n. 495;
  • veicoli appartenenti o in uso esclusivo alle Forze Armate, alle Forze di Polizia, alla Polizia Locale, alla Croce Rossa Italiana, agli Ospedali, alle ASL, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile;
  • veicoli in uso agli operatori sociali riconosciuti dall'Amministrazione Comunale di Milano che agiscono nel settore dell'assistenza socio sanitaria sul territorio della Città di Milano indicati dalla competente Area del Comune di Milano;
  • veicoli in uso agli operatori sociali riconosciuti dall'Amministrazione Comunale di Milano che agiscono nel settore della salvaguardia degli animali sul territorio della Città di Milano indicati dalla competente Area del Comune di Milano;
  • autoambulanze;
  • veicoli alimentati a gasolio Euro 3 ed Euro III dotati di filtro antiparticolato di serie perchè equiparati, dal punto di vista delle emissioni di massa di particolato allo scarico, alle classi Euro non soggette al divieto di accesso;
  • veicoli alimentati a gasolio Euro 4 ed Euro IV dotati di filtro antiparticolato di serie perchè equiparati, dal punto di vista delle emissioni di massa di particolato allo scarico, alle classi Euro non soggette al divieto di accesso;
  • veicoli adibiti ai seguenti servizi di trasporto pubblico di linea di cui all'art. 2 comma 3 della L.R. 6/2012:
    • servizi comunali, che sono svolti nell'ambito del territorio del comune o, limitatamente ai servizi svolti su impianti fissi e a guida vincolata, che osno svolti, anche parzialmente, nell'ambito del territorio del comune capoluogo di provincia;
    • servizi di area urbana, che collegano il comune capoluogo di provincia con i comuni a esso conurbati, caratterizzati da elevata frequenza e fermate capillari;
    • servizi interurbani, che sono svolti nel territorio di più comuni, anche appartenenti a provincie diverse;
  • veicoli adibiti ai seguenti servizi di trasporto pubblico di linea di cui all'art. 2 comma 4 della L.R. 6/2012 per i quali è stata rilasciata apposita autorizzazione a sostare presso uno stallo interno alla ZTL Cerchia dei Bastioni:
    • servizi di collegamento al sistema aeroportuale;
    • servizi finalizzati, intesi come i servizi effettuati con programma di esercizio esposto al pubblico, con veicolo di percorso autorizzato e a offerta indifferenziata, anche se costituito da una particolare categoria di persone;
    • servizi di granturismo, intesi come servizi aventi lo scopo di servire località con particolari caratteristiche artistiche, culturali, storico-ambientali e paesaggistiche;
  • servizio di taxi;
  • servizio di trasporto pubblico ai sensi dell'art. 85 del Codice della Strada e Legge 15 gennaio 1992, n. 21, effettuato con veicoli che non superino i nove posti incluso il conducente (NCC);
  • veicoli utilizzati per il trasporto di persone affette da gravi patologie e malattie rare che richiedono terapie salvavita, certificate dalla struttura sanitaria che eroga la prestazione all'interno della ZTL Area C. Tale deroga è riconosciuta ai soggetti che devono recarsi presso le citate strutture sanitarie site all'interno della ZTL. E' riconosciuta altresi ai residenti all'interno della ZTL che usufruiscono delle medesime cure in strutture sanitarie collocate all'esterno della ZTL;
  • veicoli utilizzati per il trasporto di persone dirette alle strutture di pronto soccorso che ne certifichino l'avvenuta prestazione. Tale deroga è riconosciuta ai soggetti che devono recarsi presso le citate strutture sanitarie site all'interno della ZTL. E' riconosciuta altresì ai residenti all'interno della ZTL che usufruiscono delle medesime cure in strutture sanitarie collocate all'esterno della ZTL.
  • veicoli di proprietà o in uso esclusivo agli operatori sociali convenzionati con ospedali e ASL all'interno della ZTL.
  • veicoli per trasporti specifici e per uso speciale esercenti esclusivamente pubblico servizio in materia di gas, energia elettrica e termica, acqua, illuminazione, trasporti, telecomunicazioni, igiene ambientale e raccolta rifiuti sino al 30.09.2018.
  • veicoli utilizzati per l'espletamento del servizio pubblico limitatamente alla durata dello stesso;
  • veicoli adibiti al servizio car sharing espletato in forza di concessione o di contratto di servizio con il Comune di Milano, La Città Metropolitana o la Regione Lombardia, nonchè dei soggetti privati in possesso dei requisiti e che operano alle condizioni stabilite dall'amministrazione comunale;
  • veicoli destinati alla gestione del Bike Sharing.
  • veicoli del servizio di controllo di esercizio e manutenzione del trasporto pubblico locale;
  • veicoli di proprietà o in uso esclusivo di Regione Lombardia, Città Metropolitana, Comune di Milano e dei Comuni appartenenti alla provincia di Milano, che per ragioni di servizio debbano necessariamente accedere alla ZTL;
  • veicoli privati utilizzati per specifici interventi di natura medica, limitatamente ai periodi di pronta reperibilità, dal personale sanitario dipendente, delle strutture ospedaliere e aziende sanitarie locali con sede all'interno della ZTL
  • veicoli privati utilizzati per specifici interventi di natura medica riferibili a urgenze per le quali è indispensabile l'utilizzo del mezzo privato dal personale sanitario dipendente delle strutture ospedaliere e aziende sanitarie locali;
  • Veicoli C.C. e C.D.
  • veicoli dei giornalisti e poligrafici dipendenti di gruppi editoriali con sede operativa all'interno della ZTL, limitatamente alla necessità di garantire il diritto all'informazione e quindi legate alla redazione e pubblicazione di quotidiani durante le fasce orarie disagiate;
  • autospazzatrici;
  • autospazzaneve;
  • veicoli Ibridi sino al 30.09.2019.

5. Quanto costa accedere nell'Area C o la Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?

Fermo restando che l'ingresso in Area C o Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni" è interdetta alle autovetture con alimentazione a benzina "euro 0" e diesel "Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4 senza fap", per accedere con idonea autovettura sprovvista di esenzioni o deroghe in Area C è necessario attivare, dopo l'ingresso, il previsto titolo dal costo unico di 5 euro, oppure attraverso il pagamento differito entro il settimo giorno successivo all'ingresso, mediante l'attivazione di un titolo di ingresso da euro 30,00.
Per veicoli NCC superiori a 9 posti è presto un pagamento compreso tra euro 40,00 ed euro 100,00 a seconda del tipo di mezzo utilizzato, con pagamento entro le ore 24.00 del giorno successivo all'ingresso.

6. Entro quanto tempo dall'ingresso con l'autovettura in Area C o Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni" bisogna attivare il titolo di ingresso?

Gli accessi effettuati con l'autovettura autorizzata all'ingresso in Area C possono essere regolarizzati in diverse tempistiche, come di seguito indicate:
  - per le autovetture che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C e dirette all'interno delle autorimesse convenzionate ubicate all'interno della Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni", i cui tagliandi a tariffa agevolata sono reperibili presso le stesse autorimesse, devono essere obbligatoriamente attivati entro la mezzanotte del giorno stesso in cui si effettua l’accesso. In questo modo non verrà addebitato l’ingresso per a chi ha le modalità Telepass e RID già attive;
  - per le autovetture che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C e le cui targhe sono associate ad un sistema Telepass Family o Telepass con Viacard, il transito è addebitato direttamente sul conto Telepass e senza nessun costo aggiuntivo.
In caso di cambio targa sul sistema telepass, il servizio automatico di pagamento all’Area C verrà disabilitato e sarà quindi necessario riattivare il servizio per poter fruire della modalità di pagamento.
  - per le autovetture che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C e le cui targhe sono associate ad un sistema di pagamento attraverso RID, l'addebito grava automaticamente attraverso l’addebito automatico su conto corrente;
  - per tutte le altre autovetture non rientranti nelle ipotesi anzidette che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C:
    1) il giorno stesso dell'avvenuto ingresso o comunque entro la mezzanotte del giorno successivo;
    2) il "pagamento differito entro 7 giorni" deve essere effettuato oltre la mezzanotte del giorno successivo all’ingresso ed entro il 7° giorno successivo all'ingresso.

7. Quali sono le modalità previste per il pagamento relativo all'ingresso con l'autovettura in Area C o Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni"?

Le modalità di pagamento per l'ingresso con l'autovettura che abbia i requisiti per l'accesso in Area C sono le seguenti:
  - per le autovetture che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C e dirette all'interno delle autorimesse convenzionate ubicate all'interno della Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni", i tagliandi a tariffa agevolata sono reperibili presso le stesse autorimesse convenzionate.
Inoltre, presso le stesse autorimesse al costo di 13 euro, per ogni tagliando Area C sono comprese 4 ore di sosta (non frazionabili); dopo la quarta ora di sosta, il costo non supera i 2 euro.
In questo modo non verrà addebitato l’ingresso per a chi ha le modalità Telepass e RID già attive;
  - per le autovetture che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C e le cui targhe sono associate ad un sistema Telepass Family o Telepass con Viacard, il transito è addebitato direttamente sul conto Telepass e senza nessun costo aggiuntivo.
Detta modalità di pagamento è valida anche senza avere l’apparato Telepass a bordo dell'autovettura, grazie alla lettura della targa rilevata dal sistema attivo delle telecamere poste ai varchi della Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni".
Gli importi relativi agli accessi in Area C saranno addebitati automaticamente in fattura del sistema Telepass e sarà anche possibile visualizzare on line, nell’apposita area riservata di Telepass Club, l’elenco completo di tutti gli accessi effettuati
A tale modalità di addebito possono aderire esclusivamente i clienti Telepass i cui veicoli siano immatricolati in Italia ed abbiano i requisiti per l'accesso in Area C.
E' possibile attivare il servizio associato ad un sistema Telepass Family o Telepass con Viacard
    1) nell’area riservata di Telepass Club sul sito www.telepass.it;
    2) recandosi presso gli uffici Punto Blu o Telepass Point.
E’ naturalmente possibile disattivare il servizio associato ad un sistema Telepass Family o Telepass con Viacard in ogni momento. La cessazione del contratto di servizio associato ad un sistema Telepass Family o Telepass con Viacard comporta, automaticamente, anche la disattivazione del servizio di pagamento relativo all'ingresso con l'autovettura in Area C o Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni".
- per le autovetture che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C e le cui targhe sono associate ad un sistema di pagamento attraverso RID, l'addebito grava automaticamente attraverso l’addebito automatico su conto corrente.
A partire dal 15/09/2012 non sono state effettuate nuove attivazioni.
L'attivazione di addebito attraverso il RID non è consentito per quei veicoli rientranti in una delle categorie il cui accesso è interdetto in Area C o Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni".
Inottemperando a tale disposizione sarà comunque contestata al proprietario del veicolo la violazione di divieto di accesso, a mezzo notifica, del relativo verbale.
  - per tutte le altre autovetture non rientranti nelle ipotesi anzidette che abbiano i requisiti per l'accesso in Area C:
    1) attraverso i tagliandi di pagamento che possono essere acquistati presso le rivendite autorizzate (tabaccherie, edicole, ATM point):
       1a) telefonando al Call center Area C al numero 0248684001 tutti i giorni dalle ore 7:30 alle ore 24:00;
       2a) attraverso SMS al numero 3399940437 (24 ore su 24) con testo “PIN.targa";
    2) con carta di credito (Moneta, Visa e Mastercard) e PayPal attraverso la sezione Servizi on line sul portale dedicato all'Area C del Comune di Milano. E' possibile anche stampare o archiviare la ricevuta, il codice univoco e la data d’acquisto;
    3) telefonando al Call center Area C, numero + 39.02.48684001, tutti i giorni dalle ore 7:30 alle ore 24:00;
    4) recandosi presso gli sportelli Bancomat delle filiali di Intesa San Paolo;
    5) presso tutti i parcometri utilizzando il sistema PagoBancomat, carta di credito o moneta
    6) recandosi presso gli uffici siti al piano terra in via Beccaria 19 (Comando della Polizia Locale), dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e dalle 14:00 alle 16:00.
Nei sopracitati casi , il pagamento deve essere effettuato solo dopo l'avvenuto transito dell'autovettura attraverso uno dei varchi della Zona a Traffico Limitato denominata "Cerchia dei Bastioni".





Sezione curata da: Salvatore Palumbo e Claudio Molteni.
DISCLAMER: il portale www.semaforo-verde.it non è in alcun modo collegato o gestito dalla Polizia Locale di Milano, ma si limita a fornire indicazioni ed approfondimenti su tematiche attinenti la circolazione stradale e polizia amministrativa interessanti la città di Milano (Ordinanze Sindacali relative all'Area C; Area ZTL Navigli; Parco delle Basiliche; etc).
Eventuali comunicazioni devono essere inoltrate direttamente alla Polizia Locale di Milano (tel.: 02.0208) esponendo eventuali problematiche all'operatore del centralino.
Sospensioni ZTL Area C

a cura di Claudio Molteni



Elenco delle date nelle quali la ZTL Area C del Comune di Milano, non è attiva con la relativa motivazione:

ANNO 2012

27.01.2012 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
01.03.2012 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
14.03.2012 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
22.06.2012 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
20.07.2012 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
26.07.2012 - Sentenza Consiglio di Stato, sospensione fino al 16 settembre 2012
02.10.2012 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
29.11.2012 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
22.12.2012 - 06.01.2013 Sospensione Area C per festività natalizie

ANNO 2013

Nella sezione AREA C Milano è possibile vedere l'intero testo.

22.03.2013 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
14.06.2013 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
10.08.2013 - 25.08.2013 Sospensione Area C per periodo estivo. In vigore sempre divieto per veicoli superiori a 7,5 metri.
18.10.2013 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
06.12.2013 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
16.12.2013 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
22.12.2013 - 06.01.2013 Sospensione Area C per festività natalizie

ANNO 2014

Nella sezione AREA C Milano è possibile vedere l'intero testo.

24.01.2014 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
05.03.2014 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
19.03.2014 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
30.05.2014 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
09.08.2014 - 24.08.2014 Sospensione Area C per periodo estivo. In vigore sempre divieto per veicoli superiori a 7,5 metri.
23.10.2014 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
24.12.2014 - 06.01.2015 Sospensione Area C per festività natalizie

ANNO 2015

28.04.2015 - Sciopero Nazionale dei mezzi pubblici di trasporto
10.08.2015 - 14.08.2015 Sospensione Area C per periodo estivo. In vigore sempre divieto per veicoli superiori a 7,5 metri
25.12.2015 - 06.01.2016 Sospensione Area C per festività natalizie

ANNO 2016

09.08.2014 - 19.08.2014 Sospensione Area C per periodo estivo. In vigore sempre divieto per veicoli superiori a 7,5 metri.
27.12.2016 - 05.01.2017 Sospensione Area C per festività natalizie. In vigore sempre divieto per veicoli superiori a 7,5 metri

ANNO 2017

09.02.2017 - 10.02.2017 Sospensione Area C per aggiornamento tecnico alle nuove disposizioni
14.08.2017 - 20.08.2017 Sospensione Area C per periodo estivo. In vigore sempre divieto per veicoli superiori a 7,5 metri
13.10.2017 - Sospensione Area C per aggiornamento tecnico alle nuove disposizioni. In vigore sempre divieto per veicoli superiori a 7,5 metri
Provvedimenti normativi relativi alla Z.T.L. Area C

Sezione a cura di
Claudio Molteni


Ordinanza n. 1169-2017 (sostituisce dal 16.10.17 le o.s. 91/2017 e 92/2017)

Torna ai contenuti | Torna al menu